.
Benvenuto, serve aiuto? Clicca qui Benvenuto! Registrati oppure
Accedi attraverso il Gustanetwork

Strada Statale Regina, 75, Potenza Picena, MC
Valutazione:
Consigliatissimo!!
Prezzo a persona:
30.75 €
Servizio utilizzato:
ristorante
Contesto:
 
Cena romantica
Commenti:
(2) vai ai commenti

testapelata

ha visitato il locale il 02/08/2019 testapelata avatar
465 Recensioni scritte dal 12/09/2010 3716 Punti

Toccata e fuga al mare e cosa c’è di meglio che mangiare………..tradizionale ?

L’Osteria del Moro, ha sul menù un panorama completo di quello che la tradizione dell’entroterra marchigiano può proporre.

Facile da raggiungere, 4/5 chilometri dalle spiagge di Porto Recanati e Porto Potenza, ampio parcheggio, dehors esterno sotto un bellissimo bersot sfruttabilissimo per tutta l’estate.

Orario continuato, si mangia a qualsiasi orario, tovagliato in stoffa, doppio bicchiere, ambiente rustico, si sta benissimo…ed il meglio deve ancora venire.

Accompagnando il tutto con un azzeccato spumante brut, da uva passerina, dell’Azienda Agricola Terra Fageto di Pedaso (servito nel secchiello del ghiaccio) e da una boccia di naturale partiamo con un’ insalata mista per Gherta e da un piatto di crescia fritta, prosciutto e pecorino per me.

Poi condivideremo, in parti non uguali, un piatto di cremini, olive all’ascolana (fatte artigianalmente e patate fritte straordinari.

E per continuare in bellezza, arrosticini per Lei e Fegatelli per me, entrambi cotti alla perfezione, e qui la griglia la sanno usare “alla grande”.

Termino con una cheesecake ai fichi, tanto per non lasciare nulla al caso.

Ambiente rustico, servizio altamente professionale, nulla è lasciato al caso, personale presente e non assillante, magari tempistiche un po’ veloci, pure il prezzo, tenendo conto che la bottiglia di vino ha un prezzo di € 15, mi sembra sull’economico andante.

Teniamoci un cappello di scorta ed assegniamo un “più che consigliatissimo” !

Consigliatissimo!!

permalink a questo commento

[scanna]
22/08/2019
bravo testapelata, questa recensione mi fa venir voglia di andare a provare di persona. L'orario continuato mi piace emoticon
e poi io non conosco la cucina marchigiana e credo che dovrei risolvere questo problema emoticon
ad esempio: cos'è la crescia fritta? e i cremini? e i fegatelli sono di maiale? e cotti sulla griglia? emoticonemoticonemoticon
scrivi che la portata dei cremini, olive all'ascolana e patate fritte è stata divisa in parti non uguali... immagino che Gherta ti abbia imposto il diritto di prelazione che le spetta per le sue origini e che tu abbia dovuto soffrire vedendola degustare queste specialità emoticonemoticonemoticon
permalink a questo commento

[testapelata]
22/08/2019
ciao Scanna: la crescia fritta è tipo gnocco fritto ma ....pieno, per dare un idea è una palla di pasta fritta ; fegatelli, rigorosamente di suino, avvolti nella rete ; i cremini sono, anzi è, crema fritta. Riguardo le percentuali, direi 80% TESTAPELATA, 20% Gherta emoticon